TI CONSIGLIAMO
i prodotti

le ricette

la genuinità



Il processo produttivo (1)
Tecnologie e controlli

Materie prime utilizzate e loro provenienza
Gli oli utilizzati sono extra vergine di oliva provenienti dalla Puglia, dalle zone costiere della Calabria e dal Cilento, solo in occasione di emergenza si fa ricorso ad oli provenienti dalla Grecia, zona di Creta o Peloponneso. La scelta ha lo scopo preciso di reperire quelle qualità che fra loro miscelate raggiungono le caratteristiche generali, il più possibile costanti nel tempo, che distinguono il Prodotto.


Tecnologie di produzione
L’olio acquistato viene conservato, in un reparto riservato esclusivamente agli oli di oliva, in vasche interrate in c.a. e protette da vernice apossidica della capacità di t.22 cadauna.
Le diverse qualità restano fra loro separate fino a quando, dopo un esame organolettico approfondito, si decide la miscelazione equilibrata per ottenere il “tipo” voluto.
La filtrazione successiva a cotone idrofilo conserva le tradizioni Baresi. Una volta filtrato, l’olio, attraverso un brillantatore automatico a cartoncini, diventa limpido e pronto per il confezionamento.

Controlli al ricevimento
Organolettico innanzitutto ed analitico, per il controllo dell’acidità e dei dati spettrofotometrici e gas-cromatografici. Il confronto è basato sul campione acquisito al momento dell’acquisto e sui parametri dichiarati sul certificato di analisi del produttore che accompagna la merce. Il tutto avviene presso il laboratorio aziendale.

Controlli in linea di produzione
Il responsabile della linea controlla che i sistemi di protezione delle bottiglie vuote risultano intatti fino al momento dell’entrata nel depallettizzatore, che i serbatoi e le tubazioni della riempitrice siano perfettamente puliti dai precedenti prodotti lavorati. In più, a scandaglio e periodicamente si occupa del controllo peso.

Controlli sul prodotto finito
Si controllano i fardelli e le pedane piene per la bontà della confezione e per la qualità. Si passa poi all’esame del Laboratorio Aziendale per verificare definitivamente le caratteristiche del prodotto ed i parametri corrispondenti alla normativa CE in vigore. Periodicamente e per ulteriore controllo qualità, il prodotto viene campionato e spedito ad un Laboratorio esterno regolarmente riconosciuto, per un’analisi completa.

Caratteristiche e metodo di analisi del prodotto finito
Le caratteristiche ed i metodi di analisi sono quelli dettati dalla normativa CE in vigore.
Presso il Laboratorio Aziendale si ha modo di verificare acidità, numero di perossidi, esame spettofotometrico, e gas-cromatografico, trigliceridi e saggio organolettico.
Torna sopra


Tutti i diritti riservati - Sito realizzato da Adarte